Il termine smart city è ormai sulla bocca di tutti, ma cosa significa esattamente? Cosa caratterizza esattamente una smart city?
Secondo l’istituto di formazione politica del Land Baden-Württemberg, “Smart City descrive il concetto di una città in cui l’uso della tecnologia è destinato a risolvere problemi molto diversi di sviluppo urbano. In contrasto con la città “normale”, una città intelligente dovrebbe essere più efficiente, sostenibile e progredita grazie alla digitalizzazione”.

 

ITKAM TALK: (r)evolving cities

Tuttavia, è molto difficile arrivare a una definizione davvero chiara di una smart city. Ciò è emerso anche al TALK organizzato da ITKAM – Camera di Commercio Italiana per la Germania, che si  svolto il 14 giugno sull’argomento. Il relatore italiano della conferenza, il Prof. Federico Cinquepalmi, esperto di smart cities, parla del concetto di “(r)evolving cities” nel suo libro “La città fragile”. Secondo cui, per l’ulteriore sviluppo di una città del futuro, la tecnologia non è la soluzione a tutti i problemi. Nell’interesse della sua popolazione, la (r)evolving city si basa soprattutto su un’economia circolare e mette in primo piano l’aspetto ecologico e sociale. I due relatori tedeschi della conferenza, Andreas Pohl, esperto di Smart Mobility, e il Dr. Christof Horn, CEO Automotive & Transformation di umlaut AG, hanno anch’essi espresso l’opinione che una città può raggiungere uno sviluppo intelligente solo se tutti i cittadini sono coinvolti in questo processo fin dall’inizio.

Dando un’occhiata agli sviluppi del settore in Germania e in Italia, risulta chiaro che entrambi i paesi hanno già implementato diversi investimenti negli ultimi anni, ma nel complesso c’è ancora un grande potenziale di sviluppo ulteriore.

 

Italia: + 32% di investimenti in progetti di smart city

In Italia, anche prima della pandemia, gli investimenti annuali in progetti di smart city ammontavano a 520 milioni di euro (a fine 2019), con una crescita del 32% rispetto al 2018. In testa ci sono progetti di mobilità sostenibile e tecnologie ambientali. Secondo uno studio di E&Y di marzo 2020, dal 2016 la quota di veicoli elettrici nelle città italiane è aumentata del 259%, mentre la quota di stazioni di ricarica è aumentata del 357% dal 2014. Il potenziale di crescita dello Smart Environment è particolarmente evidente nell’espansione delle energie rinnovabili, che sono aumentate rispettivamente del +52% (bioenergie), +31% (eolico) e +17% (fotovoltaico) nelle città italiane negli ultimi 5 anni. Secondo il rapporto dell’Energy Strategy Group del Politecnico di Milano, il volume di investimenti previsto per le città intelligenti in Italia può essere stimato in circa 65 miliardi di euro.

Il pioniere nel settore delle smart city in Italia è la città di Milano e il suo circondario, dove già da diversi anni è stata perseguita una strategia di elettromobilità di buon successo. Oltre al potenziale nel settore della smart mobility, il mercato italiano delle smart city offre interessanti opportunità di crescita per i sistemi di sicurezza e videosorveglianza (crescita del +60% nel 2019 rispetto al 2018), l’illuminazione stradale (+58%), le soluzioni ambientali (+46%) e lo smart building (+31%). L’investimento nei concetti di smart city è particolarmente elevato nel contesto di progetti internazionali di punta come le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026. Anche le partnership pubblico-privato e i fondi UE in vista della Next Generation EU contribuiscono in modo significativo al finanziamento di concetti innovativi di smart city.

 

Germania: 230 progetti di smart cities entro il 2030

Secondo lo studio “The Market for Smart City by 2030. Digital Infrastructure Services: Technologies, Potentials and Business Models”, entro il 2030 il numero di progetti di città intelligenti sarà più che raddoppiato dagli attuali 100 a 230. Ciò corrisponderebbe a un aumento del volume del mercato da circa 36 miliardi di euro attuali a circa 47 miliardi di euro. Inoltre, è stato approvato un ulteriore finanziamento per il settore delle città intelligenti. Per esempio il governo ha approvato un aumento di 500 milioni di euro – per un totale di 820 milioni – per la seconda stagione del programma “Progetti modello città intelligenti” volto a implementare la digitalizzazione e lo sviluppo urbano sostenibile integrato dei comuni.
In cima alle città più intelligenti della Germania, secondo lo “Smart City Index 2020” di Bitkom, è ancora una volta Amburgo con un totale di 79,2 punti su 100. Tuttavia, il distacco di Amburgo dalla seconda (Monaco con 74,4 punti) e terza (Colonia con 73 punti) città si sta riducendo sempre più. Il pioniere tra gli stati federali è il Baden-Württemberg – dove le città hanno una performance media migliore che nel resto della Germania.

 

Le attività di ITKAM in tema di smart city

Quello che è certo è che il settore offre grandi opportunità di mercato sia in Germania e in Italia. ITKAM ha riconosciuto da tempo questo potenziale e ha quindi ampliato le sue attività in questo settore. Nel 2016, ITKAM ha organizzato un viaggio di delegazione “Elettromobilità e Smart City” con aziende, associazioni e università a Milano e Torino per conto del Baden-Württemberg International. Nel novembre 2018, ITKAM ha organizzato il 2° Forum italo-tedesco sull’Innovazione in collaborazione con Bitkom nell’ambito della Smart Country Convention di Berlino. Nel 2019 ha realizzato un evento informativo sui servizi ICT in Italia per conto del Ministero Tedesco dell’Economia BMWi e ha organizzato la German-Italian Smart Business Conference in collaborazione con l’Università di Venezia.

Poiché l’argomento non ha perso la sua attualità, ITKAM continua i suoi progetti nel settore Smart City anche quest’anno. Proprio di recente, si è tenuto un ITKAM Talk sul tema “Smart City – Focus sulla mobilità intelligente e sostenibile”. E dall’8 all’11 novembre 2021 organizza, per conto del BMWi, un evento di internazionalizzazione rivolto principalmente ai fornitori tedeschi di prodotti, tecnologie e soluzioni per i settori della mobilità sostenibile (Smart Mobility) e delle tecnologie ambientali (Smart Environment).

Per ulteriori informazioni:
Julia Woyke
Telefono: +49 (0)6251 500 7620
Email: jwoyke@itkam.org

#SmartCity   #SmartMobility   #SmartEnvironment

News

  • Come entrare nel mercato tedesco?

    I 5 step da percorrere prima di espandere il proprio business in Germania
    Scopri di più
  • #TogetherWeInform: Automechanika 2021

    Live a Francoforte e digitale
    Scopri di più
  • TURISMO E SOSTENIBILITÀ

    Quali opportunità per il settore italiano e la sua promozione in Germania?
    Scopri di più
  • #ITKAM4Europe: Digitalizzazione del settore culturale e creativo

    La situazione in Germania
    Scopri di più