Berlino, 30.11.2020 – In occasione del quarto incontro strategico dell’industria automobilistica, il governo tedesco ha deciso di concedere nuovi aiuti finanziari per miliardi di euro a produttori e fornitori del settore automotive. Questi devono essere utilizzati in particolare per promuovere la trasformazione verso l’elettromobilità e per rafforzare le supply chain.

Una delle misure chiave è la proroga dell’aumento del premio di acquisto sulle auto elettriche fino al 2025. Secondo una previsione di Deloitte del novembre 2020, la proroga dell’aumento del premio di acquisto da sola porterebbe all’immatricolazione di altri 150.000 veicoli con sistemi di propulsione alternativi già entro la fine del 2023. Grazie a questi incentivi finanziari, lo Stato sta esercitando un’influenza positiva sulla rampa di veicoli con sistemi di propulsione alternativi, che, secondo le previsioni, sostituiranno l’attuale tecnologia di combustione entro il 2040.

Secondo lo studio sull’elettromobilità in Germania, si prevede uno sviluppo positivo nei prossimi 10 anni, anche se questo deve essere accelerato “con vigore” per ridurre il doppio onere che grava sull’industria automobilistica: da un lato si devono superare le conseguenze della crisi e dall’altro si devono affrontare i cambiamenti strutturali del settore. A tal fine, il vertice ha discusso in particolare misure di sostegno come la qualificazione e il perfezionamento dei dipendenti e la promozione delle piccole e medie imprese fornitrici.

Un ulteriore aspetto dell’agenda del vertice riguarda i punti di ricarica per le auto elettriche: in vista dell’European Green Deal e degli incentivi finanziari per l’acquisto di auto elettriche, la necessità di stazioni di ricarica accessibili al pubblico aumenterà notevolmente in futuro. L’obiettivo è quindi quello di ampliare l’infrastruttura di ricarica nel prossimo futuro per creare una rete nazionale che permetta agli utenti di auto elettriche di fare il pieno di elettricità in modo semplice. Al fine di aumentare la facilità d’uso, nei punti di ricarica deve essere introdotto un sistema di pagamento uniforme e, inoltre, l’infrastruttura di ricarica privata deve essere promossa con ulteriori misure.

Nel settore automotive, ITKAM è attualmente particolarmente attiva nell’iniziativa Automotive Aftermarket Emilia-Romagna. L’obiettivo è quello di sviluppare ulteriormente le relazioni tra Germania e Italia in uno dei settori più importanti del commercio bilaterale. In preparazione degli incontri B2B per l’aftermarket automobilistico e di uno stand congiunto ad Automechanika 2021, ITKAM, insieme ad Automechanika e all’Associazione ASA, ha effettuato un’indagine tra i buyer tedeschi per individuare le tendenze attuali del settore. Il prossimo anno inizieranno gli incontri B2B con produttori selezionati dell’Emilia-Romagna. Il punto culminante sarà lo stand congiunto ad Automechanika 2021.

 

#ASK_ITKAM
Se avete domande specifiche sulla vostra attività tra Italia e Germania, scrivete a info@itkam.org. Cercheremo di rispondere a tutte le vostre domande. Se le nostre informazioni non sono sufficienti, potete contare sulla nostra rete di membri che saranno lieti di consigliarvi.

Settori

News

  • #ITKAM4Europe: “Connecting European Chambers”

    Cooperazione a progetti europei
    Scopri di più
  • Aperte le iscrizioni per la EU DigiTOUR Transformation Academy

    Formazione online gratuita sulle tecnologie digitali per aziende del turismo
    Scopri di più
  • #ITKAM4EUROPE: FEA-VEE

    Nuovo progetto europeo nell’ambito della moda sostenibile
    Scopri di più
  • Modifica della legge tedesca sugli imballaggi

    Nuovi obblighi dal 1° luglio 2022
    Scopri di più