Gli investimenti in Italia nei progetti smart city

In Italia, già da prima della pandemia di Covid 19, le cifre degli investimenti annuali in progetti di Smart City ammontavano a 520 milioni di euro (a fine 2019), con una crescita del 32% rispetto al 2018. In testa ci sono progetti di mobilità sostenibile e tecnologie ambientali. Il potenziale di crescita dello Smart Environment italiano è particolarmente evidente nell’utilizzo di energie rinnovabili, cresciute del +52% per le bioenergie, +31% per l’eolico e +17% per il fotovoltaico.

Gran parte dei progetti di Smart City in Italia nel 2019 sono stati realizzati attraverso l’apertura di bandi, ovvero attraverso fondi comunali (54%). A ciò si aggiungono i finanziamenti regionali (51%) e quelli nazionali (23%). I finanziamenti dell’UE sono diventati significativamente più importanti negli ultimi anni (il 31% di tutti i progetti Smart City sono stati almeno cofinanziati da fondi UE nel 2019, rispetto al 19% nel 2018 e all’11% nel 2017).

Il mercato italiano della Smart City offre interessanti opportunità di crescita. In particolare, nel contesto di progetti vetrina internazionali – come le Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026 – vengono realizzati investimenti piuttosto elevati nei concetti di Smart City. Tuttavia, i partenariati pubblico-privato e i fondi dell’UE nel quadro del piano di rinascita NextGenerationEU contribuiscono anche in modo significativo al finanziamento di concetti innovativi di Smart City.

Con un volume di investimenti di oltre 191 miliardi di euro provenienti dal Fondo europeo per la ricostruzione, l’Italia riceve certamente un più che solido finanziamento di base per lo sviluppo di ulteriori progetti futuri.

Secondo un rapporto dell’Energy Strategy Group del Politecnico di Milano, il volume di investimenti previsto per le Smart City in Italia può essere stimato in circa 65 miliardi di euro.

Milano modello per la Smart City in Italia

La maggior parte delle città italiane che occupano le prime posizioni nelle classifiche delle Smart City si trovano nel nord del paese. Non sorprende che Milano è nominata la città più Smart d’Italia nel “ICity Rank” per la sesta volta di fila nel 2019. Tuttavia, anche le città di medie dimensioni del paese come Firenze (2° posto) e Bologna (3° posto) continuano ad eccellere in termini di digitalizzazione, innovazione, sostenibilità e infrastrutture Smart.

Naturalmente ci sono anche uno o più ostacoli nell’implementazione dei nuovi concetti di Smart City. Secondo gli “Osservatori Digital Innovation” pubblicati da DESTATIS nel 2020, le maggiori difficoltà nell’implementazione di progetti di Smart City in Italia sono la scarsità di risorse economiche e gli eccessivi adempimenti burocratici. Sebbene le città intervistate abbiano anche dichiarato di aver notato miglioramenti nella gestione delle istituzioni pubbliche nel 2019. (già nel 2018 il 19% aveva indicato questo come un ostacolo significativo, contro il 15% del 2019).

Analisi di mercato ITKAM per il progetto di internazionalizzazione di PMI tedesche

In questo contesto, ITKAM ha stilato un’analisi del mercato come parte del programma di sviluppo del mercato per le PMI – programma finanziato dal Ministero federale dell’economia e dell’energia (BMWi). L’analisi del mercato target ha stabilito le singole priorità circa il potenziale di sviluppo delle Smart City in Italia, anche nei settori della mobilità, delle telecomunicazioni e della sostenibilità. Singoli progetti, attori, reti di cooperazione e punti di contatto specializzati fanno parte della ricerca. 

Come mostra lo studio, il mercato italiano nel settore delle Smart City offre alcune caratteristiche uniche, che è bene conoscere. Oltre a tutte le possibilità e le opportunità, è tuttavia necessario prendere in considerazione anche varie barriere all’entrata nel mercato e trovare un modo adeguato per affrontarle. Anche per questo motivo, per entrare nel mercato italiano, è utile optare per una cooperazione con le aziende del paese. In questo senso, può essere utile anche contattare le autorità e le associazioni industriali.

Al link “Zielmarktanalyse Smart City Italien” può essere consultata l’intera analisi di mercato in lingua tedesca.

Ulteriori informazioni:
Julia Woyke
Tel: +49 (0)6251 500 7620
Email: jwoyke@itkam.org

News

  • SIGEP 2022: tariffa promozionale valida fino a fine novembre 2021

    I protagonisti dell'arte dolciaria tornano ad incontrarsi a Rimini
    Scopri di più
  • Analisi di mercato

    5 buoni motivi per realizzarla su un nuovo mercato
    Scopri di più
  • #MADEINER & Isoletta Holding

    Il quarto Ambasciatore del Gusto dell’Emilia-Romagna
    Scopri di più
  • #MADEINER & DAVINC CUCINA E VINO

    Il terzo Ambasciatore del Gusto dell’Emilia-Romagna
    Scopri di più