Il mercato del lavoro in Germania

Da tempo in Germania mancano i lavoratori qualificati e attualmente i posti vacanti nel Paese sono circa 2 milioni.

Secondo un’indagine della Camera dell’Industria e del Commercio tedesca (DIHK), più di un’azienda su due in Germania (53%) non ha sufficiente forza lavoro ed è costretta a ridurre i volumi di produzione.

Tra i settori più colpiti, l’industria e l’edilizia, con il 58% delle aziende che devono far fronte alla mancanza di personale. La situazione è ancora peggiore nel settore dei servizi sanitari e sociali. Qui il 71% degli intervistati dal DIHK ha dichiarato di essere in difficoltà e alcune strutture sono state costrette a chiudere.

Attualmente, le prospettive per l’economia tedesca non sono delle migliori, a causa della scarsità di lavoratori soprattutto per i settori del futuro come quello energetico, il digitale o l’espansione delle infrastrutture.

Secondo l’indagine del DIHK, un’azienda su tre spera in una maggiore facilità di assunzione di lavoratori qualificati stranieri. Una grande opportunità per rafforzare le relazioni tra la Germania e gli altri Paesi.

Il ricorso a più forza lavoro internazionale non è però sufficiente a risolvere il problema. Anche un corretto orientamento degli studenti al percorso di studio e di lavoro più adeguato è un tema per la Germania. La Camera dell’Industria e del Commercio dell’Assia (IHK Hessen) ha recentemente sottolineato come i percorsi di formazione professionale siano poco valorizzati, rispetto agli studi universitari.

 

Il mercato del lavoro in Italia

La situazione in Italia non è molto diversa. Secondo gli i dati di Unioncamere e dell’agenzia per il lavoro Anpal riferiti a gennaio 2023, le aziende sono alla ricerca di oltre mezzo milione di lavoratori e la difficoltà di reperimento è cresciuta. Se l’anno scorso si attestava al 38,6%, quest’anno è al 45,6%.

Anche per l’Italia l’attrazione di talenti internazionali è vista come una possibile soluzione. A causa della crisi demografica, la popolazione in età lavorativa si ridurrà di circa il 7% entro il nuovo anno. Gli immigrati, che attualmente sono il 10% dei residenti in Italia, rappresentano quindi un’importante risorsa.

Secondo uno studio condotto da BCG, infatti, le organizzazioni con un altro numero di immigrati nei leadership team hanno una redditività superiore di circa il 15% e il 75% di probabilità in più di essere innovatori a livello mondiale.

Anche in Italia, tuttavia, l’orientamento e la formazione sono temi decisivi. L’Italia è infatti il Paese europeo con il più alto numero di giovani (15-34 anni) che non lavorano. Il 66% dei Neet (persone che non studiano e non lavorano), sono persone che hanno smesso di cercare lavoro perché scoraggiate. Questa tendenza all’inattività riguarda soprattutto i diplomati (32%) o giovani con un titolo di studio minore (16%). Il dato più significativo per i disoccupati (chi cerca regolarmente lavoro) è invece il tempo: 1l 36% cerca lavoro da più di un anno.

Attività di ITKAM in ambito formativo

ITKAM – Camera di Commercio Italiana per la Germania, promuove e supporta numerose iniziative di mobilità e formazione. Per il 2023 sono già stati avviati o programmati diversi servizi e progetti:

  • Partecipazione alla Fiera Didacta Italia: convegno dal titolo “L’orientamento per una società che cambia – l’esperienza in Germania e le proposte di innovazione dell’orientamento in Italia”
  • #ITKAM4EDUCATION: Partecipazione a numerosi progetti europei nell’ambito del programma Erasmus+

 

Per informazioni sulla fiera Didacta Italia:

Christine Schattner

+49 (0)69-97145226

cschattner@itkam.org

 

Per informazioni sui progetti europei:

Sonia Barani
+49 (0) 341 98972513
sbarani@itkam.org

 

News

  • DIGISUSTAIN: l’iniziativa dedicata alla transizione ecologica e digitale

    Occasione unica per i soci ITKAM
    Scopri di più
  • European, Plural, Feminine

    Promuovere l'uguaglianza di genere in Europa
    Scopri di più
  • GERMAN-ITALIAN ENERGY FORUM

    Diventa Partner del GIEF2024 per contribuire al cambiamento
    Scopri di più
  • Internazionalizzazione delle Regioni Tedesche in Evoluzione Strutturale

    Una Delegazione di Imprese e Istituzioni Tedesche della Regione di Brandeburgo si Presenta in Italia
    Scopri di più