Dossier Berlino. Conoscere i Länder tedeschi, 3a puntata.

La debolezza strutturale dell’economia della capitale Berlino, causata da decenni di divisione, è stata compensata in tempi recenti dalla creazione di posti di lavoro ad alta concentrazione di personale qualificato, soprattutto nel settore dell’information and communication technology.

BERLIN

Stato di Berlino

Popolazione

• 3’520’031 (al 31.12.2015)
• 8°/16 tra i Länder tedeschi
• 15,5% stranieri (al 31.12.2015; media nazionale 10,5%)

Presenze italiani

• 16’938 cittadini italiani (al 31.12.2015; 0,48% della popolazione)

Dati economici

PIL regionale

• Totale: € 124 miliardi (nominale, 2015)
• 4,10% dell’economia tedesca

Reddito

• Reddito disponibile netto per abitante: € 18’594 (2015)
• 13,6% più basso della media nazionale

Principali componenti del manifatturiero (2012)

Settore N. addetti Fatturato
Farmaceutico  9’214  € 6,0 miliardi
Industria meccanica NCA 10’101 € 2,3 miliardi
Industria alimentare 8’335 € 2,3 miliardi

Aziende

• Deutsche Bahn
• Siemens
• Axel Springer
• Zalando

Costo del lavoro orario medio (2012)

Settore Costo orario
Farmaceutico € 53,61
Industria meccanica NCA € 43,60
Industria alimentare € 25,61

Turismo

• 12,5 milioni di visite dall’estero nel 2014
• Sito ufficiale per il turismo: visitBerlin.de

Commercio estero

Importazioni nette dall’Italia (2015)

Settore merceologico Valore
Calzature € 205 milioni
Motori (escl. per trattori, aerei) € 69,3 milioni
Telai, motori, ecc per autoveicoli € 54,3 milioni
Abbigliamento in cotone € 41,2 milioni
Articoli in cuoio, abbigliamento in pelle (escl. calzature) € 35,5 milioni

Esportazioni nette verso Italia (2015)

Settore merceologico Valore
Dispositivi medicali, chirurgici, ortopedici € 43,9 milioni
Tabacco grezzo e prodotti del tabacco € 43,9 milioni
Prodotti chimici NCA € 15,8 milioni
Macchinari per la produzione e distribuzione di energia elettrica € 12,5 milioni
Altri veicoli € 12,4 milioni

Interscambio commerciale con l’estero (2015)

I partner commerciali più importanti dello stato sono gli Stati Uniti, con un interscambio commerciale di € 2,8 miliardi, la Polonia (€ 2,1 miliardi) e la Francia (€ 1,7 miliardi).
L’Italia è il 4° partner per importanza, con un interscambio di € 1,6 miliardi nel 2015.

Maggiori eventi e poli fieristici

Il polo fieristico più importante è Messegelände Berlin, che ospita importanti manifestazioni quali Internationale Funkausstellung (nel settore dell’elettronica di consumo), Internationale Grüne Woche (agricoltura), InnoTrans (trasporto ferroviario) e Internationale Tourismus-Börse (turismo).

Relazioni con l’Italia

Gemellaggi (Städtepartnerschaft)

• Nessuno

Consolati italiani e uffici ITKAM

• Ambasciata d’Italia, Hildebrandstraße 1 • ITKAM Berlino, Hiroshimastraße 1

Fiscalità

L’imposizione fiscale sulle società con residenza fiscale in Germania si manifesta principalmente su due livelli:
• a livello federale, la Körperschaftsteuer (simile all’IRES italiana) ha un’aliquota del 15%, che raggiunge il 15,825% includendo l’imposta di solidarietà;
• a livello municipale, la Gewerbesteuer ha un’aliquota diversa in ogni comune, e viene calcolata utilizzando un’aliquota base del 3,5% ed un moltiplicatore (Hebesatz) che ha un livello minimo di 200 (per un’aliquota minima del 7%).

Moltiplicatore medio nello stato (2015)

Moltiplicatore medio Aliquota corrispondente Media tedesca
410 14,4% 14,0%

Siti utili

Associazioni settoriali

Vereinigung der Unternehmensverbände in Berlin und Brandenburg (parte della Federazione delle Industrie Tedesche)

Agenzia di sviluppo regionale

Investire a Berlino

Fonti

• Destatis 2016
• German National Tourist Board
• Germany Trade & Invest

Ogni settimana postiamo un mini dossier su un Länder tedesco.

Questa è la terza puntata della serie. Trovi qui la puntata precedente sul Baden Würtennberg.

Sei interessato alla nostra analisi del mercato tedesco regione per regione? 
Se vuoi essere avvisato
 delle nuove uscite sulle regioni, inserisci qui la tua mail.
Ti invieremo via via tutti i link dei post appena usciranno.

Mailing mini-dossier Länder

Disclaimer
Le informazioni contenute nel presente sito sono state elaborate a solo scopo informativo e non costituiscono una consulenza o parte di relazione professionale. L’accuratezza e l’integrità delle informazioni riportate non è garantita, si declina pertanto ogni responsabilità per danni causati da inesattezze od omissioni. L’utente solleva ITKAM da qualsiasi responsabilità derivante dall’utilizzo del presente sito.

Lascia un commento