Il marchio Ospitalità Italiana, una vetrina nel mondo.

I ristoratori italiani in Germania certificati dal marchio di Unioncamere si mettono in luce. L’esempio di Andrea Alesi, premiato a Expo Milano.

Da anni ITKAM sostiene il progetto Marchio Ospitalità Italiana, nato nel 1997 per l’ Italia e poi esteso ai ristoratori italiani nel mondo. Una certificazione gratuita che sottolinea ed esalta l’eccellenza delle aziende “Made in Italy” nel campo dell’ospitalità.

I vantaggi per il Made in Italy

I ristoranti certificati diventano gli ambasciatori dei valori inimitabili dell’ospitalità italiana. Sensibilizzare il mercato tedesco alla qualità italiana significa anche indirizzare gli operatori turistici ed economici verso la scelta del vero Made in Italy e contrastare il fenomeno dell’Italian Sounding.

I risultati per chi entra nel circuito Marchio Ospitalità Italiana

Il riconoscimento dell’eccellenza aiuta a creare rapporti di fiducia con i clienti che premiano l’alta qualità.

In più, aiuta a costruire una rete di contatti con aziende/enti/consorzi italiani interessati ad esportare in Germania; per esempio, i ristoranti e le aziende certificate diventano la sede ideale per le iniziative e gli eventi che promuovono prodotti regionali e marchi tipici italiani nel mercato tedesco. Qui potete leggere il parere di un ristoratore certificato.

L’eccellenza dello chef Alesi

I risultati ottenuti ad Expo dallo chef Andrea Alesi, del circuito Ospitalità Italiana, confermano la sua eccellenza decennale, e anche l’altissimo livello della Certificazione.

Lo chef di Menfi, in Germania dal 1989, è l’anima del ristorante Gude Stub Casa Antica di Buhl. Invitato dalla Regione Sicilia a EXPO Milano, ha fatto parte dell’iniziativa di networking internazionale e promozione dei prodotti alimentari siciliani. Mariella Lo Bello, Vice Presidente della Regione, gli ha consegnato in questa occasione il riconoscimento di “Ambasciatore della Sicilia nel Mondo”: per Alesi, un meritatissimo successo.

andrea alesi targaLa certificazione Marchio Ospitalità Italiana.

Viene riconosciuta solo ai ristoranti italiani all’estero che possiedono requisiti qualitativi selettivi, ad esempio:

• almeno una persona in sala e una in cucina che parlino italiano e sappiano preparare piatti tipici,

• menù in corretta lingua italiana e con almeno il 50% da piatti italiani,

• nella carta dei vini almeno un 30% di vini Made in Italy,

• uso di olio extravergine di oliva italiano,

• uso dei prodotti enogastronomici italiani DOP e IGP.

 

Siete interessati a candidarvi per il Marchio Ospitalità Italiana?

La Camera di Commercio italiana per la Germania (ITKAM) seleziona i migliori ristoranti in tutto il territorio tedesco. Qui trovate l’elenco dei Ristoranti certificati in Germania.

Per informazioni contattate la responsabile:

Maria Laura Vacca

Tel: 069/97145224

E-Mail: mvacca@itkam.org

2 risposte a “Il marchio Ospitalità Italiana, una vetrina nel mondo.”

  1. Tommaso Stella

    Sarei interessato a scrivere il nostro ristorante nell’elenco dei Ristoranti Italiani in Germania
    La Bella Vita Restaurant- 18546 Sassnitz

    Rispondi
    • admin

      Dovrebbe rivolgersi direttamente al personale della Camera con una mail a info@itkam.org. In ogni caso comunicheremo ai responsabili del progetto la sua mail. Grazie!

      Rispondi

Lascia un commento