I punti di forza e gli errori più comuni delle aziende italiane che lavorano con la Germania

Esportare in Germania

La Camera di Commercio Italiana per la Germania orienta le imprese italiane verso il mercato tedesco. E lo fa da oltre 104 anni.

Per supportare le aziende italiane offre servizi come la ricerca di mercato, il posizionamento di prodotto e servizi legali e fiscali legati all’export. Forti della loro esperienza, gli esperti della Camera di Commercio Italiana per la Germania hanno ormai chiaro quali sono i punti di forza delle aziende italiane rispetto al mercato tedesco. E quali invece gli errori più comuni che gli imprenditori italiani commettono quando esportano in Germania.

Li ha raccontati Anna Paola Concia, ex parlamentare e ora consulente della Camera di Commercio Italiana per la Germania, in un’intervista a Italia Oggi, quotidiano economico, giuridico e politico edito da Class.

Riproponiamo una parte di quell’intervista sul nostro portale, condividendo con voi in questo modo spunti utili a tutte le imprese italiane che vogliono lavorare con la Germania.

Quali sono i punti di forza delle aziende italiane?

“Le nostre imprese hanno una capacità di adattamento straordinaria, sono campionesse di problem solving mentre quelle tedesche, dove la pianificazione è una religione, dinnanzi al problema inaspettato, si bloccano, vanno in panne”.

Quali sono gli errori più comuni che un’azienda italiana commette quando esporta in Germania?

Talvolta qualche azienda non è preparata, capita per esempio che non abbia il sito in inglese, cosa cui spesso provvediamo noi. A volte, come nel caso di alcune medie imprese, l’iniziativa di esportare manca di razionalità, si pensa di poter andare e fare. Non è così semplice, anche se Germania e Italia, a dispetto dei luoghi comuni, sono Paesi fratelli, ottimamente complementari.

Noto una scarsa propensione a fare sistema, le aziende cioè fanno fatica a mettersi insieme, a far rete, a consorziarsi. Esportare richiede un investimento anche importante, il momento è difficile, eppure molti imprenditori tendono a far da sé. Il contrario dei tedeschi, per i quali far sistema, magari per venire a fare una fiera in Italia, è la cosa più naturale

Cosa fa ITKAM per supportare gli imprenditori italiani che lavorano con la Germania?

Orientiamo le imprese italiane, facendo capire agli imprenditori quali siano gli usi, i costumi, la mentalità tedesca. Insomma facendo loro capire che esportare in Germania è diverso da esportare in Cina.

Leggi l’intervista completa alla consulente ITKAM Anna Paola Concia su Italia Oggi

oppure

Scopri quali servizi offriamo alle aziende italiane che esportano in Germania

 

Cover photo: flickr/l a b e t e [CC BY-NC-ND]

Lascia un commento