Nasce l’associazione “italian sounding” per tutelare il Made in Italy in Germania

italia_sounding_germania

Domani 24 febbraio a Roma viene costituita l’associazione Italian Sounding per tutelare i prodotti del Made in Italy in Germania dalla concorrenza sleale dei prodotti che “suonano” italiani, ma che in realtà non lo sono.

La Camera di Commercio Italiana per la Germania e la Camera di Commercio Italo-Tedesca, insieme a Confagricoltura, fondano l’associazione in un evento aperto ai giornalisti.

L’incontro si tiene alle ore 16 nella sede di Confagricoltura a Roma (Corso Vittorio Emanuele 101).

Intervengono all’incontro:

  • Luigi Mastrobuono, direttore generale della Confagricoltura
  • Barbara Rizzato, la vicepresidente della CCIE di Monaco di Baviera
  • Emanuele Gatti, il presidente della CCIE di Francoforte
  • Giandomenico Consalvo, il vicepresidente di Confagricoltura
  • Rodolfo Dolce, il vicepresidente della CCIE di Francoforte
  • esponenti del mondo agroalimentare italiano, parlamentari e rappresentanti di associazioni di categoria

Che cos’è l’italian Sounding e come ci si può difendere in Germania?

L’italian sounding è un fenomeno che vede l’utilizzo di nomi italiani, denominazioni italianeggianti o del tricolore italiano per pubblicizzare prodotti non italiani.

L’Italian sounding colpisce i nostri prodotti più rappresentativi, in particolare nel comparto agroalimentare, ma anche in altri settori, come la moda e il design. Se volete saperne di più, abbiamo già spiegato che cos’è l’italian sounding e come difendersi dalla contraffazione in questo post dello scorso anno.

Le Camere di Commercio in Germania possono agire contro l’italian sounding

L’italian sounding in Germania costituisce un illecito civile: un raggiro per il consumatore tedesco e una concorrenza sleale per il produttore italiano.

Il diritto tedesco concede la possibilità di intervenire contro l’illecito solo a una determinata categoria di associazioni (Camere di Commercio, associazioni di consumatori o private che rappresentino un numero rilevante di imprenditori). Per questo la Camera di Commercio Italo Tedesca e la Camera di Commercio italiana per la Germania, insieme a Confagricoltura, hanno deciso di costituire l’associazione “Italian Sounding”.

 

Cover photo: flickr/Paul Nicholson [CC BY-NC]

Lascia un commento