Così portiamo gli imprenditori tedeschi a conoscere antiquariato e modernariato in Italia

modernariato_italia

Dal 4 al 12 ottobre 2014 a Parma si svolge l’edizione autunnale di Mercanteinfiera, la Mostra Internazionale di modernariato, antichità e collezionismo che da oltre 30 anni porta nella città emiliana appassionati e buyer da tutto il mondo. 

Mercanteinfiera è un appuntamento unico nel panorama italiano. Anche per questo da quattro anni la Camera di Commercio Italiana per la Germania organizza un viaggio speciale che porta gli imprenditori tedeschi a incontrare in anteprima il meglio della Fiera. Quest’anno i buyer tedeschi saranno a Parma dal 1 al 4 ottobre.

Perché visitare Mercanteinfiera in anteprima?

Arrivare a Parma prima dell’apertura ufficiale di Mercanteinfiera vuol dire essere lì al momento giusto, quando sono già presenti molti degli oltre 1000 espositori attesi. Vuol dire anche poter manifestare il proprio interesse per i migliori pezzi d’antiquariato presenti e costruire una rete di contatti con le realtà del territorio approfittando degli eventi previsti programma.

Che cos’è Mercanteinfiera?

Se non conoscete ancora Mercanteinfiera, vi consigliamo di dare un’occhiata al prossimo video per apprezzarne l’atmosfera particolare. Ma prima, come nostra consuetudine, qualche numero:

  • 1981 è l’anno della prima edizione di Mercanteinfiera, che si svolge da oltre due anni con due edizioni all’anno: una in primavera e una in autunno.
  • oltre 1.000 espositori sono gli espositori dell’edizione 2013
  • oltre 50mila i visitatori nel 2013

L’edizione autunnale di Mercanteinfiera 2014 sarà in particolare dedicata a auto, moto, componenti, oggettistica e mobili da esterno.

Il programma del viaggio ITKAM per imprenditori tedeschi

Mercoledì, 1 ottobre
Arrivo a Parma

Giovedì, 2 ottobre
Visita alla fiera, tempo libero

Venerdì, 3 ottobre
Visita alla fiera e Welcome-Dinner in serata

Sabato, 4 ottobre
Visita alla fiera nel giorno dell’apertura ufficiale. Transfer in aeroporto e ritorno

 

Foto da qui: flickr/Thomas Hawk [CC BY-NC]

Lascia un commento