Tre marchi italiani alla Fashion Week di Berlino: "La Germania è il trampolino di lancio per il Nordeuropa"

Come avevamo annunciato, la scorsa settimana siamo stati alla Berlin Fashion Week per raccontarvi, a modo nostro, il Made in Italy in fiera e passerella.

A Panorama Berlin, il salone dedicato ad aziende e buyers, abbiamo incontrato tre marchi di moda italiani molto diversi tra loro: Geisha Love, Confezioni Tadon e Retrò.

Il mercato tedesco è molto in espansione” ci hanno raccontato “in particolare Berlino e Amburgo. E soprattutto si parte dalla Germania per guardare a tutto il Nordeuropa“.

Geisha Love, Tadon e Retrò: ecco perché siamo venuti a Panorama Berlin

//www.youtube.com/embed/kh6R4v-Ldqc” width=”740″ height=”422″]

“Siamo qui per avere feedback sul nostro prodotto, dal mercato tedesco”

Geisha Love è un’azienda giovanissima che produce bracciali di tendenza. “Siamo nel mercato da neanche un anno con ottimi riscontri,” ci ha raccontato la responsabile Barbara Beltrame Giacomello, “ora siamo qui per scoprire il mondo tedesco e capire cosa pensano del nostro prodotto”.

“Qui speriamo di trovare nuovi distributori per la Germania e per tutti i paesi nordici”.

“Il nostro punto di forza? È il Made in Italy”

Gaetano Tagliente, responsabile del marchio Confezioni Tadon, è visibilmente soddisfatto per aver trovato a Panorama un distributore per il mercato tedesco.

La sua azienda, fondata dal padre, festeggia quest’anno i quaranta anni di attività. “Nel nostro stabilimento di Martina Franca in Puglia produciamo cappotti e giacconi, sia uomo che donna,” ci racconta Gaetano.

Il nostro punto di forza è la produzione Made in Italy: è questo che ci rende sempre più presenti nei mercati internazionali”.

“Cerchiamo partner che credano in noi, per guardare alla Germania e ai mercati nordeuropei”

Il marchio Retrò confeziona da 18 anni giubbotteria uomo donna per un pubblico giovane.

“Siamo partiti prima dall’Italia,” spiega il responsabile Giuseppe Dattoma, “e da circa 2 anni ci siamo rivolti al mercato estero”.

“Perché siamo qui a Panorama? /n questo momento per farci conoscere, prima di tutto. Cercare dei partner che credano in noi. E soprattutto partire dal mercato tedesco per guardare al mercato del Nord Europa”.

Volete leggere altre storie sui marchi italiani alla Berlin Fashion Week: ecco i partecipanti dell’edizione 2013

I testi delle interviste

Raccontateci il vostro marchio…

Barbara Beltrame Giacomello – Geisha Love

La nostra è un’azienda giovane. Siamo nel mercato da neanche un anno con ottimi riscontri. Noi veniamo da tutt’altre situazioni ed è per noi un’esperienza bellissima.

I nostri mercati di riferimento sono l’Italia, Giappone, Spagna e adesso qui stiamo cercando di trovare nuovi distributori per la Germania e per tutti i paesi nordici.

Gaetano Tagliente – Confezioni Tadon

Mi chiamo Gaetano Tagliente. Sono il figlio di Donato Tagliente. Quaranta anni fa mio padre ha iniziato questa attività. Nel nostro stabilimento di Martina Franca in Puglia produciamo cappotti e giacconi, sia uomo che donna. La nuova collezione si sviluppa con delle linee morbide nuove che sono al passo con i tempi con la donna e l’uomo moderni.

Il nostro punto di forza è la produzione Made in Italy, su cui noi puntiamo tantissimo in quanto ci può rendere sempre più presenti nei mercati internazionali

Giuseppe Dattoma – Retrò Jackets & Coats

Noi nasciamo in Italia circa 18 anni fa. Ci rivolgiamo a un pubblico prettamente giovane. Con la creazione di questa linea di giubboteria, sia per uomo che per donna.

Siamo partiti prima dal mercato interno, quindi dall’Italia, e da circa 2 anni ci siamo rivolti al mercato estero.

Perché avete partecipato a Panorama Berlin?

Barbara Beltrame Giacomello – Geisha Love

Siamo venuti qui a Panorama per scoprire il mondo tedesco e cosa pensano del nostro prodotto: per avere un feedback. E anche per cercare nuove soluzioni e nuovi clienti.

Gaetano Tagliente – Confezioni Tadon

L’obiettivo era quello di far conoscere il nostro prodotto e la nostra sartorialità. E quindi di trovare un agente che possa sviluppare il nostro brand in questo mercato così importante.

Giuseppe Dattoma – Retrò Jackets & Coats

In questo momento per farci conoscere, prima di tutto. Cercare dei partner che credano in noi. E soprattutto partire dal mercato tedesco per guardare al mercato del Nord Europa, dove i nostri prodotti pensiamo diventano appetibili. Anche alla luce del fatto che facendo capospalla e giubbotteria l’inverno per noi è una stagione molto importante.

Quanto è importante il mercato tedesco per la vostra azienda?

Gaetano Tagliente – Confezioni Tadon

La Germania rappresenta sempre il motore dell’Europa e quindi il nostro intento era di trovare un distributore che abbiamo trovato qui nella zona di Berlino. Speriamo quindi di sviluppare sempre di più il nostro brand.

Barbara Beltrame Giacomello – Geisha Love

Il mercato tedesco è molto in espansione. Soprattutto qui a Berlino, ma anche ad Amburgo. Noi vorremmo che ci rappresentasse, che anche qui il nostro prodotto andasse per il meglio, come sta già andando negli altri Paesi.

Giuseppe Dattoma – Retrò Jackets & Coats

Dovrebbe diventare un buon punto di riferimento visto che abbiamo deciso di venire in Germania per guardare con attenzione sia al mercato tedesco che a quello nordeuropeo.

 

Lascia un commento