La cornice legale per chi fa impresa tra Italia e Germania: un volume spiega le ultime novità

relazioni_giuridiche_italotedesche

Come cambiano e come si stanno evolvendo le relazioni giuridiche tra Italia e Germania? A raccontarlo, da ormai 25 anni, è lo Jahrbuch für italienisches Recht  [Annuario del Diritto Italiano] edito dalla Deutsch-Italienische Juristenvereinigung.

L’edizione di quest’anno, a cura di Röthel, Frank, Malatesta, Thorn e Stürner, si occupa degli influssi del diritto europeo sulle relazioni giuridiche dei due Paesi.

Oggi vi proponiamo alcuni estratti dalla recensione del volume a cura di Rodolfo Dolce, vicepresidente della Camera di Commercio Italiana per la Germania.

La traduzione è nostra, per il testo originale in tedesco si veda qui.

Jahrbuch für italienisches Recht: la recensione di Rodolfo Dolce

È stato pubblicato il nuovo annuario di diritto italiano. La serie, edita dalla Deutsch-Italienische Juristenvereinigung [Associazione di giuristi italo-tedesca], informa annualmente su tutti i più importanti nuovi sviluppi nelle relazioni giuridiche tra Italia e Germania. La Deutsch-Italienische Juristenvereinigung è la più antica associazione di giuristi bilaterale in Germania, l’Annuario è giunto alla 25esima edizione.

L’Annuario contiene una varietà di articoli, raccolti dalla macrotematica “Influssi europei sui rapporti giuridici italo-tedeschi”, che è anche il titolo del volume.  Di questi non tutti i contributi sono rilevanti per le imprese transfrontaliere. Così, per esempio, Röthel si occupa nel primo contributo dell’Annuario del cosiddetto “regolamento Roma III”. [regolamento sulle separazioni e sul divorzio, n.d.t] […]

Non per le imprese, ma probabilmente di grande interesse per gli imprenditori è il successivo studio di Frank sulla pianificazione delle successioni immobiliari, a livello nazionale e internazionale. Anche in questo caso, la legge italiana sul diritto internazionale privato ammette una scelta limitata delle leggi, in cui sostanzialmente sia in Germania che in Italia la legge applicabile si direziona verso la nazionalità del defunto.

L’autrice introduce anche la legislazione italiana sulla successione e fa un excursus molto pratico sulle conseguenze fiscali in caso di successione.

Il successivo contributo di Malatesta e Torn affronta la revisione del Regolamento Bruxelles I e sui suoi effetti sulle relazioni giuridiche tra Italia e Germania. Bruxelles I regola, tra le altre cose, la giurisdizione in cause tra Italia e Germania […]. Al momento della stesura del volume la riforma non era ancora approvata, cosa accaduta nel frattempo (il 6 dicembre 2012). La nuova legge entrerà in vigore all’inizio del 2015.

[…]

Di grande importanza pratica per il commercio transfrontaliero è il successivo contributo di Hein: diritto europeo sull’insolvenza nei rapporti giuridici italo-tedeschi.

[…]

Nell’Annuario si trovano inoltre molti piccoli contributi sulle tematiche del diritto del lavoro, del diritto penale, del diritto della medicina. Seguono infine delle recensioni su strumenti importanti che possono fornire un aiuto non solo ai giuristi che lavorano sul diritto italo-tedesco, ma anche agli imprenditori, come ad esempio il Codice Civile Italiano tradotto da Salvatore Patti o il Dizionario di Diritto di Karin Lienhardt e Federica Morussini.

Il volume si chiude con la riproduzione delle più importanti decisioni nelle relazioni giuridiche italo-tedesche, nonché con una panoramica della letteratura tedesca sul diritto italiano.

Il volume è un importante strumento di lavoro per tutti i dipartimenti e gli studi legali che lavorano tra Italia e Germania.

Il libro

A cura di: Röthel/Frank/Malatesta/Thorn/Stürner

Europäische Einflüsse auf den deutsch-italienischen Rechtsverkehr
Band 25 Reihe „Jahrbuch für italienisches Recht“

Foto da qui: flickr/michaelthurm

Lascia un commento