I 5 video che avete visto di più nel 2013

Dopo i 5 post che vi sono piaciuti di più e le 3 presentazioni più lette, concludiamo la settimana delle classifiche con i nostri video più visti nel 2013.

Agroalimentare, moda, ristorazione e consigli legali per avviare un’impresa in Germania: le 5 interviste che avete più apprezzato hanno raccolto insieme quasi 4000 visualizzazioni.

5. Mario Guidi di Confagricoltura: ecco come portiamo all’estero 500 mila imprese agricole italiane

 

Il 6 febbraio 2013 abbiamo intervistato Mario Guidi, presidente di Confagricoltura, all’Ambasciata Italiana di Berlino dove le imprese dell’agroalimentare italiano hanno incontrato buyer e stampa tedeschi.

“Bisogna attirare l’attenzione sull’agroalimentare, un comparto fondamentale dell’economia italiana,” ci ha raccontato Guidi. Come? Facendo rete di impresa per dare la possibilità alle aziende italiane di frequentare i mercati internazionali.

Leggi il post completo

4. La storia di due imprese italiane alla Fashion Week di Berlino

//www.youtube.com/embed/8uBG60HMDzA” width=”740″ height=”422″]

 

All’inizio di luglio siamo stati a Panorama Berlin, il salone della settimana della moda berlinese dedicato ad aziende e buyers. 

Qui abbiamo intervistato i responsabili di due aziende italiane presenti alla Fashion Week di Berlino: Studswar, marchio milanese già presente in tutto il Nordeuropa, e Primo Emporio, affermata casa di abbigliamento nata a Napoli che cerca distributori in Germania.

Siamo qui perché Berlino è la capitale della moda prima di tutte. E vogliamo provare a inseririci anche in questo mercato di anteprima,” ci ha raccontato Giovanni Nembrini della Studswar. Primo Emporio invece è approdato a Panorama Berlin in cerca di distributori sul suolo tedesco, uno dei mercati ancora non coperti dall’azienda.

Ecco cosa ci hanno raccontato due giovani protagonisti della moda Made in Italy.

Leggi il post completo

 3. Ecco come ristoratori e importatori garantiscono il vero prodotto italiano in Germania

 

In terza posizione nella nostra classifica troviamo Carmelo Grecochef e proprietario dell’omonimo ristorante a Francoforte. Il suo locale nel 2013 è stato insignito del marchio Ospitalità Italiana che certifica i migliori ristoranti italiani all’estero.

“In Germania cresce la voglia di italianità,” ci ha raccontato Carmelo, “A Francoforte ad esempio riusciamo ad avere qualsiasi prodotto italiano di alta qualità grazie a importatori e ristoratori che ne fatto richiesta. Il cliente tedesco e internazionale vuole prodotti italiani… è questo è un gran vantaggio anche per  noi”.

Leggi il post completo

2. Gli ingredienti per aprire un ristorante in Germania

 

Già comparsa nella classifica dei post che vi sono piaciuti di più nel 2013, ritroviamo anche qui l’intervista ai fratelli Piroddi, proprietari del ristorante Sardegna di Francoforte.

Anche il loro ristorante è stato riconosciuto come “ambasciatore dell’italianità all’estero” e ha meritato il marchio Ospitalità Italiana.

Ai fratelli Piroddi abbiamo chiesto quali sono i segreti per promuovere il made in Italy culinario all’estero: “La cucina italiana in Germania è molto apprezzata. Purtroppo non è sempre originale e realizzata effettivamente da italiani. Questo è il punto da migliorare grazie a reti come quella dell’Ospitalità Italiana. Se un ristorante è italiano, bisogna consigliarlo e comunicarlo“.

 Leggi il post completo

1. Quando e perché conviene aprire un’impresa in Germania? L’intervista all’avvocato Centamore

 

Al primo posto della nostra classifica troviamo l’intervista che ha inaugurato la nostra rubrica su come aprire un’impresa in Germania.

L’avvocato Centamore, dello studio Centamore & Loghman-Adham di Offenbach, ci spiega agli imprenditori come valutare se conviene operare dall’Italia sul mercato tedesco o fondare una nuova società in Germania. 

Tasse, best practices e regolamentazioni: l’avvocato ci dà informazioni e consigli in questo video da oltre 2000 visualizzazioni.

Leggi il post completo

Lascia un commento