Imprese a impatto zero: ecco l'azienda che produce più energia (rinnovabile) di quanta ne consuma

Schmalz_gbe_factory

Essere “azienda DEMO” di GBE-Factory, il progetto europeo per il risparmio energetico negli edifici industriali e commerciali, vuol dire rappresentare un punto di riferimento per tutte quelle realtà che mirano a diventare “imprese a impatto zero”.

Come annunciato qualche settimana fa su questo blog, l’importante riconoscimento è andato a J. Schmalz GmbH, un’azienda tedesca leader mondiale per la tecnologia del vuoto nel campo dell’automazione, della movimentazione e del bloccaggio. Oggi vi raccontiamo perché.

L’azienda dal bilancio energetico in positivo

Il bilancio energetico in positivo dell’impresa è la particolarità  che ha spinto la Camera di Commercio Italiana per la Germania ha selezionare J. Schmalz GmbH come azienda DEMO del progetto.

Avere un bilancio energetico in positivo significa che l’azienda produce più elettricità e calore da energia rinnovabile di quanta ne consuma in tutte le attività in Germania.

Questo traguardo è stato ottenuto, da una parte, grazie allo sviluppo di impianti dedicati alla produzione di energia rinnovabile“, spiega Ronny Seifert “dall’altra all’attuazione di misure innovative per ridurre il consumo di energia dell’azienda”.

Quattro ragioni per cui J. Schmalz GmbH è diventata azienda DEMO del progetto GBE-Factory

  1. genera elettricità e calore da sorgenti rinnovabili
  2. sfrutta diverse sorgenti per produrre energia rinnovabile
  3. l’energia rinnovabile prodotta è utilizzata all’interno dell’azienda
  4. Schmalz offre una produzione senza emissioni di CO2 e crea una riduzione netta delle emissioni di anidride carbonica per l’ambiente

Best practice… ovvero: un esempio da seguire

Individuare le attività dell’azienda tedesca come best practice nel campo delle imprese a impatto zero vuole spingere altre aziende a seguire l’esempio di J. Schmalz GmbH.

Un’operazione già presente nella filosofia dell’azienda tedesca. J. Schmalz GmbH infatti organizza già un tour guidato, dal nome “eco-discovery trail”, che accompagna i visitatori alla scoperta delle misure a impatto zero implementate dall’azienda.

J. Schmalz GmbH: fondata nel 1910, l’azienda è oggi attiva in 16 paesi

Chiudiamo dando qualche informazione in più sull’azienda. J. Schmalz occupa 750 addetti attivi in 16 paesi in tutto il mondo.

L’azienda, con sede a Glatten nel sud ovest della Germania, è stata fondata nel 1910 da Johannes Schmalz. Oggi a dirigere l’impresa è la terza generazione di imprenditori: i nipoti del fondatore, Dr. Kurt Schmalz e Wolfgang Schmalz.

J. Schmalz è ad oggi uno dei leader del settore dell’automazione, della movimentazione e del bloccaggio, offrendo soluzioni innovative a industrie in tutto il mondo.

Lascia un commento