Programma "Vantaggi Soci": Villa Canossa, dove si incontra chi fa impresa tra Italia e Germania

villa_canossa

Villa Canossa è un meeting point veneto per le imprese che operano tra Italia e Germania dove organizzare convegniriunioni e servizi di virtual office.

Di Villa Canossa abbiamo già parlato su ItaliaGermania, in un’intervista a Paola Nardini, Console Onorario della Repubblica Federale di Germania.

Oggi torniamo a parlarne all’interno del nostro spazio dedicato ai soci CCIG.  Lo Staff di Villa Canossa ci spiega perché si sono associati alla Camera di Commercio Italiana per la Germania e ci racconta un aneddoto di “buona impresa” tra Italia e Germania.

Lo sconto del 20% a tutti i soci CCIG

Villa Canossa è anche associato alla Camera di Commercio Italiana per la Germania. Nell’ambito del Programma “Vantaggi Soci” Villa Canossa ha deciso di offrire uno sconto del 20% a tutti i soci CCIG che decidono di usufruire dei servizi dell’azienda.

Villa Canossa: Ecco perché crediamo nell’impresa tra Italia e Germania

Presentazione: di cosa si occupa la vostra impresa?

Villa Canossa è un centro direzionale punto di incontro nel Nord Est d’Italia tra imprenditori ed istituzioni tedeschi ed italiani.

Si organizzano convegni, riunioni e servizi di virtual office in un luogo assolutamente esclusivo e riservato, facilmente accessibile sia dagli aeroporti di Venezia e Treviso che dai raccordi autostradali.

All’interno del Programma “Vantaggi Soci”, quali servizi offrite ai soci della CCIG?

Ai soci CCIG i servizi vengono offerti con uno sconto del 20%.

Perché vi siete associati alla CCIG?

Ci siamo associati alla CCIG perché, quale sede aggiuntiva del Consolato onorario di Germania,il legame tra imprenditori italiani e tedeschi è fondamentale e rientra nelle funzioni istituzionali di Villa Canossa.

Raccontateci un aneddoto positivo/negativo sui rapporti Italia-Germania che avete appreso dalla vostra esperienza di business?

Quale aneddoto positivo possiamo menzionare il caso di un anziano imprenditore che, qualche anno or sono, essendo in procinto di andare in pensione decise di aprire una sede in Germania della propria azienda più che altro per non annoiarsi durante il pensionamento.

Ciò portò al risultato che la sede tedesca, a distanza di pochissimo tempo, giunse a fatturare circa cinque volte più rispetto alla sede italiana che era comunque rimasta operativa.

Segno inequivocabile della forza commerciale del “Made in Germany” unito alla capacità imprenditoriale italiana.

Foto da qui: Villa Canossa

Lascia un commento