Gli innovatori italiani ospiti d'eccezione alla fiera su design e stampaggio di Francoforte

euromold

L’Italia e le sue aziende saranno gli ospiti d’eccezione a EuroMold, la fiera leader a livello internazionale per la fabbricazione di stampi, attrezzature per lo stampaggio, progettazione e sviluppo di applicazioni meccaniche.

In occasione del suo ventennale infatti, il Salone da 55mila visitatori – a Francoforte dal 3 al 6 dicembre – ha scelto l’Italia come Paese partner dell’evento.

Dai progetti europei di ricerca alla stampa 3D: ecco l’Italia che si presenta a EuroMold

A Francoforte dunque le aziende più innovative del settore avranno modo di poter mostrare i loro prodotti in stand di eccezione, come ad esempio nel padiglione 9  di “Casa Italia”, e in eventi speciali come “3D printing and Italian design”, uno degli highlight del salone sulla stampa 3D all’italiana.

Gli stand e le originali innovazioni saranno quindi non solo un punto di contatto tra gli italiani operatori del settore e i visitatori internazionali, ma anche un importante palcoscenico dove presentare le più importanti innovazioni tecniche per la costruzione di stampi, macchinari, attrezzature e modelli.

“L’Italia dimostra di avere la capacità e la forza di innovare”

“L’Italia dimostra, anno dopo anno, la sua capacità di innovare”, commenta  Eberhard Döring, CEO della società organizzatrice della fiera DEMAT GmbH. “Per questo vogliamo offrire all’Italia una piattaforma al suo livello”.

“Le aziende italiane”, continua Döring, “presenteranno ancora una volta prodotti di alta qualità. Un valore inestimabile per la nostra Fiera”.

I numeri di Euromold 2013

Chiudiamo con i numeri di Euromold 2013:

  • 55 mila i visitatori attesi
  • 1.100 gli stand da tutto il mondo
  • oltre 50 gli espositori italiani, di cui circa 20 nuovi espositori

Foto da qui: flickr/3D Systems Corp

Lascia un commento