Programma "Vantaggi Soci": la DIV ci racconta il lato culturale della comunità imprenditoriale italo-tedesca

Galleria_sala1

La Deutsch-Italienische Vereinigung (DIV) è un’associazione italo-tedesca nata per promuovere la conoscenza della cultura italiana in Germania.

Per la nostra rubrica programma “Vantaggi Soci”, oggi abbiamo intervistato Salvatore A. Sannafondatore  e presidente della Deutsch-Italienische Vereinigung.

Come ormai saprete, la rubrica raccoglie le voci dei soci della Camera di Commercio Italiana per la Germania che hanno deciso di offrire un particolare beneficio agli altri associati.

Un’associazione per promuovere lo scambio culturale tra i due paesi

L’associazione è stata fondata nel 1966 a Francoforte e, come ci spiega il suo fondatore, “ha obiettivi simili a quelli della CCIG, concentrandosi sulla sfera culturale delle relazioni italo-tedesche”.

Il post di oggi è quindi l’occasione per conoscere un lato molto importante della comunità imprenditoriale italo-tedesca: quello culturale.

Ma prima di leggere l’intervista a Salvatore A. Sanna, ricapitoliamo il vantaggio offerto dalla Deutsch-Italienische Vereinigung agli altri soci della CCIG.

Il vantaggio: uno sconto del 10% sui corsi di italiano

La Deutsch-Italienische Vereinigung offre uno sconto del 10% sui corsi di lingua italiana. Il semestre invernale è iniziato il 23 settembre. Quello estivo avrà inizio il 24 febbraio 2014.

Salvatore A. Sanna: vi presento l’associazione italo-tedesca di Francoforte

Presentazione: di cosa si occupa la vostra impresa?

La Deutsch-Italienische Vereinigung e.V., fondata nel 1966 per iniziativa privata, vuole diffondere e comunicare una profonda conoscenza dell’Italia. Tra i suoi soci, si possono trovare innumerevoli individui dai più diversi backgroud professionali, interessati alla cultura italiana.

L’associazione organizza conferenze su temi riguardanti la Germania e l’Italia, letture e concerti e cura pubblicazioni scientifiche sulla letteratura, la lingua e l’arte italiana. Offre corsi di lingua italiana per diversi livelli e ospita nel suo centro espositivo Frankfurter Westend Galerie mostre di artisti italiani contemporanei e di artisti tedeschi in stretta relazione con l’Italia.

All’interno del Programma “Vantaggi Soci”, quali servizi offrite ai soci della CCIG?

La Deutsch-Italienische Vereinigung offre uno sconto del 10% sui corsi di lingua italiana. Il semestre invernale è iniziato il 23 settembre. Quello estivo avrà inizio il 24 febbraio 2014.

Perché vi siete associati alla CCIG?

La Deutsch-Italienische Vereinigung persegue obiettivi simili a quelli della Camera di Commercio Italiana per la Germania, concentrandosi nella sfera culturale. Siamo una organizzazione bilaterale e di pubblica utilità (ONLUS) per la promozione delle relazioni italo-tedesche.

Quanto è importante per voi avere una forte comunità imprenditoriale italo-tedesca e perché?

Quello che desideriamo è avere una forte comunità imprenditoriale italo-tedesca, che persegua anche obiettivi culturali. E con questo  promuova e supporti anche la nostra attività.

Raccontateci un aneddoto positivo/negativo sui rapporti Italia-Germania che avete appreso dalla vostra esperienza di business?

Ogni giorno abbiamo a che fare con piccole e grandi differenze nella mentalità, nel modo di lavorale, nel modo di stare insieme. Non ricorrerei a un unico aneddoto. Essenzialmente, sia dal lato tedesco che da quello italiano, abbiamo a che fare con individui: con privati, artisti e persone attive nel campo culturale che ci vengono incontro con i loro desideri, le loro esigenze, le loro tradizioni. E che ci sorprendono continuamente con le loro personalità e creatività.

Foto da qui: Deutsch Italienische Vereiningung

Lascia un commento