I tour operator tedeschi scoprono l'offerta del Mezzogiorno, sulle orme di Federico II

castello_milazzo

A partire dal prossimo settembre uno speciale progetto accompagnerà i tour operator tedeschi in tre viaggi e missioni B2B in Italia, alla scoperta della storia, della tradizione artigiana e culinaria, dell’arte.

“Valorizzazione del patrimonio culturale nel Mezzogiorno: gli Itinerari Federiciani” è il nome del progetto che farà incontrare i tour operator tedeschi con le aziende turistiche, agroalimentari e di artigianato artistico delle province di Potenza, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Matera, Messina e Taranto.

Perché portare i tour operator in Italia? Perché sono il punto di incontro tra la domanda e l’offerta, tra i turisti e le strutture ospitanti, promotrici di esperienze ed eventi, come abbiamo spiegato presentando la scorsa edizione del progetto su ItaliaGermania.

Turismo, agroalimentare, artigianato artistico presentati ai tour operator tedeschi

federico_itinerari

I tre viaggi seguiranno le orme di Federico II e dei suoi castelli nel Sud Italia, ecco le tappe previste:

  • Castello di Lagopesole/Avigliano (Potenza) 10-13 settembre
  • Castello di Milazzo (Messina) 24 – 27 settembre
  • Castello di Lamezia Terme (Catanzaro) 22-25 ottobre

Il progetto è promosso dalla Camera di Commercio di Potenza in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana per la Germania, Mondimpresa e le Camere di Commercio di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Matera, Messina e Taranto.

Alcuni dati sul turismo tedesco in Italia

Dove e come vanno in vacanza i tedeschi? Proviamo a scoprirlo con gli ultimi dati a disposizione.

Gli ultimi dati ci raccontano che, nonostante la crisi economica, la spesa dei tedeschi per il turismo è aumentata a 64 miliardi di Euro, la cifra più alta di sempre [dati gennaio 2013] e secondo le stime della Commerzbank è destinata a salire del 4%, ovvero a 66 miliardi di euro, entro la fine del 2013.

Secondo i dati di hotel.info, per l’estate 2013, la maggioranza dei tedeschi ha deciso di trascorrere le proprie vacanze nei paesi mediterranei. Il 2012 è stato per l’Italia un anno di conferma per l’intermediazione turistica tedesca: si è annotato un incremento del 2,7% nelle entrate valutarie rispetto al 2011, attestandosi sui circa 5,3 miliardi di euro.

In Italia per riscoprire un turismo di esperienza ed emozioni

Obiettivo del progetto è quello di sostenere il cosiddetto turismo emozionale e di esperienza, legato agli Itinerari Federiciani nelle Regioni del sud d’Italia, sviluppando nuovi contatti commerciali con il mercato tedesco anche nei settori adiacenti a quello turistico e cioè dell’agroalimentare e dell’artigianato artistico.

Per sapere di più sul turismo emozionale e di esperienza, vi rimandiamo alla nostra presentazione della scorsa edizione del progetto.

Foto del Castello di Milazzo da qui: flickr/Marco Crupi Visual Artist

Lascia un commento