La storia di una Piccola Media Impresa alla Fiera di Hannover: "Siamo qui per far conoscere il nostro lavoro all'estero"

unioncamere_basilicata_hannover_messe

Lo scorso aprile ad Hannover si è svolta la fiera della meccanica più importante al mondo. Noi di ItaliaGermania abbiamo seguito la fiera intervistando le 4 aziende lucane portate ad Hannover dalla Camera di Commercio Italiana per la Germania e da Unioncamere Basilicata.

Oggi vi presentiamo l’ultima delle quattro aziende del distretto meccanico della Basilicata: Fematic è un’azienda di piccole dimensioni che opera a Venosa, in provincia di Potenza. L’azienda è specializzata in pezzi molto complessi sia per il settore avio che per l’aerospaziale. Tra i suoi principali clienti troviamo infatti FIAT, Magneti Marelli, Graziano e Bosch.

“Siamo qui per poter ampliare il nostro raggio d’azione, di mercato e anche di conoscenze, dal punto di vista delle tecnologie e di nuovi prodotti”

Questi sono i motivi che hanno spinto la Fematic a partecipare alla Fiera di Hannover e “a uscire dal guscio della Basilicata per cercare nuovi clienti”, come ci ha spiegato Domenico Battaglino, consulente dell’azienda di Antonio Malagnino.

Di seguito potete vedere e leggere l’intervista completa.

Domenico Battaglino: la fiera ci dà la possibilità di conoscere e farci conoscere da industrie, competitor e clienti

 

Di che cosa si occupa Fematic e perché siete qui ad Hannover?

Siamo una piccola azienda della Provincia di Potenza. Operiamo nel settore meccanico. Attualmente siamo fornitori per dei grandi gruppi automobilistici quali Magneti Marelli, Graziano e FIAT. Abbiamo inoltre lavorato nel settore materiali frenanti per Bosch. Operiamo nella zona del potentino, per la precisione a Venosa.

La nostra è un’azienda piccola con circa 23-24 addetti. Lavoriamo sulle piccole, medie e medio-grandi serie. Abbiamo dei centri di lavoro a più assi con  macchine nuovissime,  pronte e abili a poter lavorare pezzi complessi di una certa volumetria. I nostri centri di lavoro misurano 1 metro per 1 metro per 1 metro. Possiamo quindi allocare cubi in maniera da poter lavorare nelle diverse fasi consentite dalla macchina.

Siamo qui ad Hannover grazie alla Regione Basilicata e alla Camera di Commercio che ci hanno dato la possibilità di uscire dal nostro piccolo guscio che è la Basilicata, di poterci far conoscere anche all’estero e verificare se ci sono possibilità. E, nella mia opinione, penso che ce ne siano visto che questa è la più grande fiera a livello mondiale per il settore industriale.

La fiera ci dà dunque la possibilità di conoscere e farci conoscere da industrie, nostri competitor e nostri eventuali clienti esteri per i quali vorremmo e avremmo tutta la volontà di lavorare.

Siamo qui per poter ampliare il nostro raggio d’azione, di mercato e anche di conoscenze, dal punto di vista delle tecnologie e di nuovi prodotti.

Come e perché garantire la qualità in tempo di crisi?

Noi abbiamo lavorato e lavoriamo per il settore automotive. Essendo attivi in questo settore abbiamo la necessità di avere delle certificazioni. Per questo abbiamo certificazioni ISO 9001, ISO 1400 e ISO 16649: tutte le classifiche di qualità che richiede il settore automobilistico.

Amiamo lavorare pezzi complessi. Sui pezzi complessi infatti abbiamo un’esperienza  più approfondita e ci danno più soddisfazione, in quanto c’è più valore aggiunto.

Lavoriamo anche nel settore avio, su pezzi di alta qualità. Il settore ammortizzatori per aerei non è infatti un settore facile da conquistare.

Lascia un commento