Codice ed emozioni, ma anche talenti e lavoro: cosa aspettarsi da Codemotion Berlino

codemotion-berlin-italia-germania

Dal 9 al 11 maggio il mondo degli sviluppatori si incontra a Berlino per formarsi, programmare e conoscere le prossime tendenze e i protagonisti. Un’occasione utile anche per incontrare i talenti “appassionati di codice” o trovare posti di lavoro in grado di “emozionare”.

Anche in questa occasione, ItaliaGermania è, con orgoglio, Media Partner dell’evento.

Cos’è Codemotion?

In Italia Codemotion è il più grande evento di tecnologie: raccoglie più di 3.500 partecipanti, speaker internazionali e le più grandi società del settore (Microsoft, Google, IBM, Samsung, Telecom, Oracle, Mozilla, RedHat, Nokia, etc…).

Originariamente nasce nel 2006 come “Javaday”, evento dedicato solo al linguaggio di programmazione Java. Negli anni le tematiche affrontate e il target di riferimento crescono fino al cambio di nome in “Codemotion” nel 2011 quando l’evento si apre definitivamente a tutti i linguaggi e tecnologie.

Recentemente Codemotion diventa un progetto internazionale con le sue edizioni a Madrid (dal 2012) e Berlino (dal 2013).

E’ interessante constatare come un progetto italiano nato dal basso, cioè dai membri delle community di sviluppatori, sia cresciuto fino a diventare un progetto internazionale che richiama migliaia di sviluppatori e speaker internazionali.

megainfografica

Codice ed emozioni

Beyond the code, there is emotion

Il claim di Codemotion è sinonimo anche di un approccio all’organizzazione dell’evento che coinvolge attivamente le community di sviluppatori, sia per la promozione dell’evento stesso, sia per la stesura del programma tecnico.

Ed ecco che i partecipanti all’evento possono prendere parte a Talk Tecnici, hackathon (maratone di programmazione software), laboratori e workshop decisi assieme alle proprie community.

Le community a cui Codemotion si rivolge maggiormente sono relative ai linguaggi e/o tecnologie: Php, Python, Java, Dot Net, Html5, Android, Ios, Ruby, Open Source, sviluppo Gaming, Maker, Perl, Javascript.

Talenti e lavoro

A Roma l’evento si svolge all’interno dell’università Roma Tre.

E a Berlino la formula si ripete: sarà infatti la HTW, l’Università delle scienze applicate, ad ospitare la prima edizione tedesca. Come dicono gli organizzatori stessi, è “un grande segnale di dialogo fra il mondo accademico e quello aziendale e tecnico”.

Dialogo che si traduce anche in possibilità per le imprese di selezionare ed arruolare i migliori talenti presenti sul mercato, ed ai talenti di presentarsi alle aziende in cui da sempre hanno desiderato lavorare.

Codemotion Berlin

Codemotion è un evento di 3 giorni di cui uno interamente dedicato ai workshop, gli altri due alle conferenze.

Dall’Italia arriverà Massimo Banzi, co-fondatore di Arduino, ma anche Zoe Romano, co-fondato il progetto open source di moda collaborativa Openwear.org e Wefab.it.

Assieme a loro altri speaker di fama internazionale come Tiffany Conroy, SoundCloud, e Grant Skinner, consulente per grandi imprese come AOL, Microsoft, Google, Adobe e Facebook. [altri speaker li trovate sulla pagina di Codemotion]

Il programma? Cliccate qui per consultare da qui il programma del 10 maggio e qui per quello dell’11 maggio, o consultate le attività ad ingresso gratuito dall’apposita pagina.

Foto di Alessio Jacona

Una risposta a “Codice ed emozioni, ma anche talenti e lavoro: cosa aspettarsi da Codemotion Berlino”

  1. Arduino, l'innovazione Made in Italy raccontata al Codemotion di Berlino - italiagermania | il blog

    […] alla tecnologia e alla programmazione. Noi eravamo media partner dell’evento [leggi il post di presentazione], vi vogliamo dunque raccontare ciò che più ci è piaciuto della presentazione di […]

    Rispondi

Lascia un commento