Lo chef Carmelo Greco: ecco come a Francoforte importatori e ristoratori garantiscono i prodotti italiani

In Germania cresce la voglia di italianità. A Francoforte ad esempio riusciamo ad avere qualsiasi prodotto italiano di alta qualità grazie a importatori e ristoratori che ne fatto richiesta. Il cliente tedesco e internazionale vuole prodotti italiani… è questo è un gran vantaggio anche per  noi.

Carmelo Greco è chef e proprietario dell’omonimo ristorante a Francoforte, da poco insignito del marchio Ospitalità Italiana.

È lui il protagonista del nostro secondo appuntamento per dare voce agli ambasciatori del made in Italy culinario all’estero [questa settimana i proprietari del ristorante Sardegna ci hanno già raccontato gli ingredienti per vincere il marchio Ospitalità Italiana].

A Carmelo abbiamo chiesto di descrivere il termine “italianità”.

Italianità significa tradizione. Significa riscoprire ciò che ci hanno insegnato i nostri genitori, i nostri nonni. In cucina e sui vini. È qualcosa, insomma, che è cresciuta insieme a noi.

Secondo lo chef, il marchio Ospitalità Italiana, che raccoglie una rete di ristoranti che offrono un alto grado di qualità e, appunto, di italianità,  è un’iniziativa importante per garantire il riconoscimento dei ristoratori italiani in Germania.

Avere “un’italicità certificata” conviene non solo al cliente, ma anche a imprenditori, importatori e ristoratori, come ci racconta Carmelo nell’intervista pubblicata qui di seguito.

Intervista: l’italianità secondo Carmelo Greco

 

Il mio nome è Carmelo Greco. Sono proprietario e chef di cucina del ristorante che porta il mio nome qui a Francoforte. 25 anni fa sono arrivato in Germania… e oggi sono ancora qua.

Marchio Ospitalità Italiana: quali sono gli ingredienti per ottenerlo?

Il marchio Ospitalità Italiana è molto importante. È bello che qualcuno si accorga che noi stiamo usando veri prodotti italiani.

Negli ultimi vent’anni in Germania l’italianità è cresciuta moltissimo. Abbiamo tutto: a Francoforte riusciamo ad avere tutti i prodotti italiani di alta qualità che vogliamo. Questo grazie a tanta gente che si dà da fare: importatori, ma anche ristoratori che richiedono questi prodotti.

Perché l’italianità è anche molto richiesta dal cliente tedesco e internazionale. Tutto questo è un vantaggio anche per noi.

Ci vuole passione e ricerca delle cose antiche, della tradizione. Questo è importante. Ed è ciò che dico a tutti quanti: evitare le cose troppo innovative, ma andare a cercare indietro, nella tradizione.

Che cosa significa “italianità”? Descrivila in un piatto.

Italianità significa tradizione per me. Significa riscoprire quelle cose che ci hanno insegnato i nostri genitori, i nostri nonni. In cucina e sui vini. È qualcosa, insomma, che è cresciuta insieme a noi. Queste cose, questi prodotti… l’italianità per me significa questa tradizione.

Appena si entra nel mio ristorante l’italianità si vede già con noi stessi. Con le persone che lavorano all’interno. Questo è anche molto importante. L’italianità si vede poi quando si stappa uno spumante o  quando arriva il primo saluto dalla cucina nel piatto. L’italianità si vede con l’olio d’oliva, il formaggio, questi prodotti….

Ciò che piace è un piatto che ho creato io tanti anni fa. È un branzino marinato, sopra una polenta e scampi. Questo è un nostro piatto tipico.

Lascia un commento