Logistica tra Italia e Germania: perché bisogna venire a Verona il 6 marzo

ATTENZIONE: L’evento è stato cancellato a causa di motivi di salute che impediscono la partecipazione del ministro per l’Energia, Infrastrutture e Sviluppo del Meclemburgo Pomerania Anteriore. Vi contatteremo al più presto per farvi sapere se l’evento verrà riprogrammato in un’altra data.

Qual è lo stato della collaborazione tra i paesi del corridoio scandinavo-adriatico? Quali le nuove opportunità di scambio commerciale?

Per rispondere a queste domande e, soprattutto, per far incontrare le aziende tedesche con le controparti italiane la Camera di Commercio Italiana per la Germania ha organizzato una conferenza sul tema “Meclemburgo-Pomerania Anteriore: Piattaforma logistica strategica del corridoio Scandinavo-Adriatico”.

L’evento è stato disegnato per le imprese e le istituzioni italiane, che potranno incontrare la delegazione tedesca durante un pomeriggio fitto di eventi e opportunità di networking con le aziende tedesche [leggi il programma completo].

Tre motivi per cui partecipare

  • Per scoprire nuove opportunità per il commercio tra Italia e Germania.
  • Per incontrare il Ministro per l’Energia, Infrastrutture e Sviluppo della regione tedesca e nove tra imprese gestori portuali, armatrici e operatori logistici.
  • Perché Rostock è il più importante porto del mar Baltico [fonte: Wikipedia].

Informazioni utili

Dove e quando: 6 marzo al “Quadrante Europa” di Verona, il più grande interporto europeo [vai alla mappa].

Come partecipare? La partecipazione è gratuita con disponibilità di servizio di interpretariato, previa registrazione entro il 4 marzo.

Le nove aziende tedesche:

Dov’è la regione del Meclemburgo Pomerania Anteriore? Il Meclemburgo-Pomerania Anteriore è uno dei sedici Länder tedeschi. Situato a nord est della Germania, ai confini con la Polonia, si affaccia sul mar Baltico e deve proprio alla posizione strategica la sua importanza.

Cos’è il corridoio scandinavo-adriatico? Tracciare un corridoio tra il mar Baltico con l’Adriatico, così alcuni tra i maggiori porti europei con le principali città mitteleuropee: Rostock, Varsavia, Bratislava, Vienna, Verona, Venezia, Bologna. Questi gli obiettivi con cui l’Unione Europea ha promosso la realizzazione dell’Asse logistica Baltico-Adriatico.

In questa strategia, la regione tedesca Meclemburgo-Pomerania Anteriore rappresenta un elemento logistico fondamentale e un bacino di potenziali partner per imprese e istituzioni italiane.

Foto: flickr/m.aquila

Lascia un commento