Le tre tendenze del settore vinicolo che porteranno i buyer tedeschi al Vinitaly

1) Il consumatore tedesco è sempre più attento alla qualità del vino che versa nel proprio bicchiere ed è disposto a pagare di più per una bottiglia di medio alto livello.
2) Il vino italiano, tra i prodotti importati, è quello più apprezzato: nel 2011 ogni 15 ettolitri importati, 6 erano di provenienza italiana: ovvero quasi il 42%.
3) Il clima generale del mercato interno tedesco vede un sempre più crescente gradimento del prodotto vinicolo.

[Fonte: DWI, l’Istituto tedesco del vino, GfK ConsumerScan, Camera di Commercio Italiana per la Germania]

Tre andamenti che costituiscono altrettante buone ragioni per le imprese tedesche per partecipare ad uno dei punti di incontro internazionali più importanti per chi opera nel settore vinicolo, per chi è interessato a fare rete e per chi vuole conoscere il panorama delle aziende produttrici italiane: Vinitaly.

Vinitaly in numeri

Tendenze del mercato tedesco a parte, partecipare a Vinitaly è comunque un must per chi vuole incontrare l’offerta delle cantine espositrici: l’evento offre infatti una panoramica sulla realtà vinicola italiana con un ricco programma di eventi, convegni e workshop.

E poi ci sono i numeri:

  • 94 mila mq di area espositiva,
  • 4 mila espositori e
  • 140 mila visitatori.

Di scena a Verona dal 7 al 10 aprile 2013 [scopri l’evento sulla nostra mappa], Vinitaly trasforma la città di Verona in un palcoscenico da visitare per chiunque operi nel settore agroalimentare.

Partecipare a Vinitaly, Enolitech e Sol & Agrifood.. gratuitamente

Parallelamente a Vinitaly avranno luogo altre due manifestazioni: Enolitech, il Salone Internazionale delle Tecniche per la Viticoltura , l’Enologia e delle Tecnologie Olivicole ed Olearie, e Sol & Agrifood, Rassegna Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità.

La Camera di Commercio Italiana per la Germania offre alle aziende con sede in Germania la possibilità di partecipare gratuitamente come visitatori a Vinitaly e alle manifestazioni parallele. Un’offerta motivata dalle tre buone ragioni segnalate ad inizio articolo. Una buona occasione per aumentare le possibilità di fare impresa, tra Italia e Germania.

Per cogliere l’occasione è necessario pre-registrarsi all’evento entro il 30 marzo [vai al modulo di registrazione].

Il biglietto di ingresso comprende inoltre l’ingresso alla VIP-Lounge e all’evento di degustazione TASTE ITALY.

Foto: flick/br1dotcom

3 risposte a “Le tre tendenze del settore vinicolo che porteranno i buyer tedeschi al Vinitaly”

  1. 14 milioni di buoni motivi per incontrare i produttori di vino della Sicilia: scopri come - italiagermania | il blog

    […] riservata alle bottiglie siciliane dai buyer tedeschi negli ultimi eventi di promozione, tra cui Vinitaly e la campagna “Sicilia Gusto […]

    Rispondi
  2. 14 Millionen gute Gründe für ein Treffen mit Weinproduzenten aus Sizilien: entdecke sie selbst! [Anmeldung] - italiagermania | il blog

    […] bei deutschen Einkäufern konnten wir selbst bei den letzten Vermarktungsinitiativen im Rahmen von Vinitalyund der Marketingkampagne “Sicilia Gusto Mediterraneo” […]

    Rispondi
  3. Ximena

    Buongiorno,

    Ho visitato il vostro blog e sono interessata in contattarmi con voi.
    Mi potete dare per favore un numero di contatto e a chi devo contattare?

    Grazie mille!

    Saluti,
    Ximena Hd

    Rispondi

Lascia un commento