Alla FieraMilano per conoscere gli artigiani tedeschi che costruiscono il futuro a impatto zero

Quali sono le possibilità di cooperazione italo-tedesche per le aziende artigiane che lavorano sulle energie rinnovabili e sulle installazioni elettrotecniche?

Lo scopriremo in occasione della famosa manifestazione “L’artigiano in Fiera” e della relativa visita della delegazione ministeriale della Regione del Mecklenburg-Vorpommern, in una tre giorni dedicata ad inaugurazioni, conferenze stampa ma soprattutto visite ad aziende italiane e incontri B2B.

La Regione del Mecklenburg-Vorpommern

Nella regione le imprese artigiane sono circa 20.000 con 100.000 dipendenti e più di 6000 apprendisti e realizzano un fatturato di 9 miliardi di Euro l’anno.

L’artigianato viene considerato dalla regione un settore di stabilità economica: un settore che ha dimostrato una notevole resistenza alla crisi economica e finanziaria in corso. Per questo è supportato dalle Camere per l’artigianato, che rappresentano le imprese artigiane politicamente e offrono loro un’amplia gamma di servizi per la maggior parte gratuiti.

A livello nazionale, la Regione del Mecklenburg-Vorpommern, rappresenta il 10% del PIL coprendo il 14% dell’occupazione nazionale. Se in Germania la media è di 11,8 imprese su 1000 abitanti, qui parliamo di 12,4, un bel successo per una regione della Germania dell’est.

La collettiva all’Artigiano in Fiera

L’Artigiano in Fiera è la più  grande  manifestazione  aperta  al  pubblico  sull’artigianato, manifestazione che si terrà a Milano dall’1 al 9 dicembre. In tale occasione il Segretario di Stato, Stefan Rudolph, rappresenterà il Ministero dell’Economia, del Lavoro e del Turismo della Regione del Mecklenburg-Vorpommern visitando la manifestazione e presentando la regione alla stampa, alle aziende artigiane lombarde ed alle istituzioni [inaugurazione e buffet].

La delegazione ministeriale sarà composta dai Presidenti e dagli Amministratori delegati delle Camere dell’Artigianato del Land Mecklenburgo-Pomerania occidentale e della Cancelleria di Stato del Land.

La tavola rotonda

Se il weekend si passerà in fiera, la settimana successiva inizierà con una visita presso un’azienda bergamasca, per poi proseguire con una tavola rotonda presso gli uffici della DLA Piper.

La Giambellini S.r.l.  è una piccola impresa bergamasca di appena 11 dipendenti che lavorano in uno spazio di 500 mq. Questo non le impedisce di fare il proprio lavoro, di farlo in rete e di farlo bene. Lavora nel settore dell’idraulica ed è stata selezionata per la visita della delegazione di lunedì 3 dicembre.

“Condizioni e possiblità di cooperazioni italo-tedesche per le aziende artigiane – Focus su impianti, energie rinnovabili”. Questo il titolo della tavola rotonda che prevede i seguenti interventi:

Possibilità di cooperazioni italo-tedesche per le aziende artigiane
Dr. Stefan Rudolph – Segretario di Stato, Ministero tedesco dell’Economia, del Lavoro e del Turismo della Regione Mecklenburg-Vorpommern

Termini e condizioni legali, aspetti interculturali
RA Wolf-Michael Kühne – Partner – Avvocato, DLA Piper

Piccola azienda artigiana in rete
Giacinto Giambellini – Titolare, Giambellini S.r.l. Life Technology

Come le aziende artigiane oggi possono fare innovazione
Leonardo Marabini – Direttore Commerciale e Marketing, Parco Scientifico Tecnologico – Kilometro Rosso

Misure di incentivazione a favore della tecnologia nel Mecklenburg-Vorpommern
Ralf  Svoboda,  Ministero  dell’Economia,  del Lavoro e  del Turismo  della  Regione  del  Mecklenburg-Vorpommern

Due imprese artigiane: una italiana e l’altra tedesca, un confronto

Giambellini S.r.l. e HKF Haustechnik Krassow sono entrambe imprese artigiane ad alto contenuto tecnologico. Saranno protagoniste durante gli incontri del prossimo lunedì, è interessante spendere due righe per presentare queste due piccole ed innovative realtà.

La vision della Giambellini S.r.l. comunica l’impresa da sé:

Ci interessa l’idraulica, naturalmente.

Ma ci interessa anche lo spirito imprenditoriale di chi sa mettersi in gioco e correre dei rischi, senza dimenticare la responsabilità nei confronti di chi partecipa alla vita della sua impresa.

Ci interessa un mercato che antepone il valore delle persone alla ricerca del profitto. Perché cambia il modo di concepire i rapporti con i collaboratori, i clienti, i fornitori. Diventa sana la competizione con i concorrenti.

Ci interessa la qualità dei prodotti, che può esistere solo quando si considera il lavoro come l’ambito in cui ognuno può esprimersi al meglio, appassionato a quello che fa e deciso a costruire, per sé e per gli altri, una ricchezza che dura nel tempo.

La HKF Haustechnik GmbH è attiva dal 2000 nel settore dell’ingegneria domestica. Sin dalla fondazione dell’azienda le energie rinnovabili hanno giocato un ruolo fondamentale, guidandone ricerca e investimenti in innovazione.

Attraverso l’integrazione tra i settori sviluppati sinora ed i nuovi settori applicativi delle energie rinnovabili siamo riusciti ad elaborare nuovi progetti. Durante la manifestazione Artigiano in Fiera [Padiglione 7, Stand M54-M56] presenteremo i seguenti prodotti:

  • Frigoriferi, climatizzatori e apparecchiature energetiche per usi autonomi che non richiedono necessariamente l´ausilio della corrente elettrica.
  • Nuovi impianti/sistemi eolici per la produzione/erogazione autonoma di energia, dotati di batterie a risparmio energetico.
  • Nuovi impianti per toilette pubbliche.

Con i nostri prodotti ci rivolgiamo ad aziende che trattano impianti di refrigeramento o impianti energetici autonomi, dell´industria alimentare, delle telecomunicazioni o di aiuti umanitari. I nostri prodotti sono adatti ad ovviare la necessità di impianti che non richiedono necessariamente l´utilizzo della corrente elettrica, quindi situazioni umanitarie di soccorso ed emergenza.

Foto da qui e qui

Lascia un commento