Tre motivi per fare rete d'impresa nel settore del turismo: parlano gli imprenditori

La parola ai tour operator italiani, agli albergatori, ai proprietari di masserie e B&B, agli operatori culturali. Dopo aver sentito il punto di vista di promotori e organizzatori della missione B2B di Matera, è il momento di ascoltare le voci degli imprenditori presenti.

I valori, la gente, la cucina, la natura ed i musei a cielo aperto: abbiamo chiesto loro di elencare i primi tre motivi per cui il turista tedesco non può perdere l’occasione di seguire gli itinerari di Federico II di Svevia.

Tre motivi che diventano tre leve su cui comporre la costellazione di valore per la promozione del proprio territorio.

Tre motivi per seguire gli itinerari di Federico II di Svevia

 

Gerardo Fucci – iVoyages

Sono Gerardo Fucci, rappresento un Tour Operator-agenzia di viaggi di incoming in Basilicata chiamato iVoyages. Abbiamo sede sia in Basilicata, a Senise, che in Sicilia a Palermo.

3 motivi per venire in Basilicata?

  1. Sicuramente il primo è Federico II, con tutto il suo bagaglio culturale che ha sconvolto completamente il nostro sud; culturalmente, eno-gastronomicamente: abbiamo infatti ancora le tradizioni che sono legate a Federico II.
  2. Un altro motivo per venire in Basilicata è sicuramente Matera, con i suoi sassi; la vista di Matera è un’esperienza emozionale unica al mondo.
  3. Un terzo motivo sicuramente è quello di assaporare i prodotti tipici della nostra Basilicata, come, tanto per citarne alcuni, il peperone di Senise, il Canestrato di Moliterno, i fagioli di Sarconi, che rappresentano delle unicità a livello mondiale.

Mariangela Lamiranda – Le Masserie del Falco

Mariangela Lamiranda, responsabile marketing di Le Masserie del Falco, struttura ricettiva a 4 stelle situata a Forenza.
3 motivi per venirci a trovare?

  1. i valori della nostra terra,
  2. la genuinità dei nostri prodotti e
  3. un viaggio di esperienza.

Antonio Ielpo – Appennino Travel

Sono Antonio Ielpo, direttore tecnico di Appennino Travel, neo Tour Operator lucano che si occupa di incoming. Abbiamo sede a Lauria e facciamo parte di un’organizzazione che si chiama Explore Basilicata, che si occupa di servizi turistici in loco, da quelli sportivi a quelli ricreativi e dell’accompagnamento per i turisti. Infine siamo titolari della licenza di agenzia di viaggi e di tour operator.

Siamo venuti qui per proporre il nostro territorio:

  1. ricco di bellezze naturali,
  2. di cultura,
  3. di persone simpatiche e di un’ottima gastronomia, che non guasta mai in tutti i percorsi, che siano naturalistici o culturali.

Antonio Auriemma – Hotel Sea Breeze

Sono Antonio Auriemma, direttore dell’Hotel Sea Breeze di Scalea. Ho apprezzato molto questa iniziativa della Camera di Commercio Italiana per la Germania: sono felice di avervi partecipato e spero si possa rifare il tutto anche in Calabria, da noi a Scalea, perché:

  1. c’è un mare splendido,
  2. c’è gente meravigliosa e
  3. si mangia benissimo.

William Gatto – Parco Tommaso Campanella

Mi chiamo William Gatto, sono di Cosenza e mi occupo di turismo culturale con Parco Tommaso Campanella, di cui sono presidente.

Sono qui ovviamente per cercare una rete all’interno del sistema federiciano che si è venuto a creare. Si tratta di un’ottima iniziativa affinché si possa portare i turisti in questi luoghi alle tracce di Federico II. Io in particolare mi occupo di questi itinerari teatrali, quindi invito tutti gli operatori che poi dovranno divulgare ovviamente ai clienti viaggiatori tedeschi di venire a Cosenza perché:

  1. i personaggi storici che a Cosenza sono passati hanno lasciato delle tracce indelebili, ospitalità e soprattutto dei luoghi che sono splendidi.
  2. Perché al di là del MAB – Museo all’Aperto Bilotti, che è un museo all’aperto di arte contemporanea, c’è un centro storico di inestimabile valore e probabilmente questo è il vero tesoro che spinge attualmente i viaggiatori a venire nella nostra città. I tedeschi vengono o per Federico II “stupor mundi” o ancora per Alarico, e quindi noi organizziamo questo itinerario teatrale con cantastorie ed attori in costume d’epoca, che anche in lingua tedesca con la recitazione fanno rivivere queste emozioni lontane nel tempo ma non nel sentimento.
  3. Cosenza è una città aperta in cui si respira un messaggio di pace universale, tra l’altro siamo entrati anche in un circuito dove stiamo per essere catalogati Unesco come monumento di pace, il Duomo, quindi ci sono veramente dei tesori da scoprire sempre.

Roberta Conti – Omnia Consulting

Salve. sono Roberta Conti, responsabile di un’agenzia di servizi culturali. Organizziamo itinerari turistici e visite guidate in Basilicata, in modo particolare nel territorio interessato dal Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri, lago Negrese. Sono anche guida ufficiale del Parco, collaboro con i CEA, Centri di Educazione Ambientale, sono qui con una mia amica anche lei guida del Parco.

La caratteristica del Parco è la biodiversità. Venire nel nostro parco significa:

  1. immergersi nella natura, nel periodo più bello che è la primavera ci sono orchidee spontanee che nascono in questi posti bellissimi;
  2. c’è un’area archeologica di Grumento molto bella, una piccola Roma;
  3. e ancora ci sono dei borghi medievali molto belli. Veniteci a trovare che veramente è bellissimo.

Lascia un commento