Come fare rete d'impresa nel mercato del restauro dei beni culturali

Il 22 novembre a Lipsia un appuntamento per parlare di restauro e della filiera dei beni culturali, volto a facilitare sinergie e cooperazioni organiche, in linea con gli obiettivi comunitari.

Il Seminario informativo sul settore del restauro in Italia

Sono invitati a partecipare artigiani, produttori di materiali da costruzione e da riparazione, imprese edili, fornitori di servizi e attrezzature, esperti in sicurezza, istituzioni, associazioni, architetti che operano in Germania.

Il panel prevede l’intervento di associazioni di categoria ma anche imprese, per dare ai partecipanti una visione a 360 gradi sul mercato italiano del restauro. Le aziende partecipanti riceveranno infatti informazioni specifiche sull’andamento del settore in Italia, sulla situazione attuale del mercato e sulle sue potenzialità, nonché informazioni di natura giuridica e fiscale, come pure case history aziendali.

Il programma (aggiornato)

Il programma è in fase di definizione, ma possiamo già anticipare alcuni degli interventi:

  • Saluto del Ministero tedesco dell’Economia e presentazione del progetto, da parte di Udo Schoele
  • Camera di Commercio Italiana per la Germania: “Panoramica sull’attuale situazione politico-economica italiana CCIG”, a cura di Ronny Seifert
  • Assorestauro: “Panoramica sul settore italiano del restauro”, a cura di Caterina Giovannini
  • Thiene Fondazione Villa Fabris: “Formazione degli artigiani restauratori italiani. Le qualifiche necessarie per lavorare in Italia. Centro europeo per i mestieri” a cura della dott.ssa Stefania Barsoni
  • Politecnico di Milano“Struttura dei finanziamenti per il restauro, aggiornamenti strategici e destinazioni d’uso” a cura del Prof. Stefano Della Torre
  • DLA Piper, Milano: “Aspetti giuridici e fiscali nel commercio con l’Italia” a cura di Wolf-Michael Kuehne
  • Metadistretto Veneto dei Beni Culturali e Ambientali: “A.T.T.E.S.S.- Azioni di trasferimento tecnologico per il miglioramento delle prestazioni energetico-ambientali dell’edilizia storica secondo i criteri dell’edilizia sostenibile” a cura dell’ Arch. Alberto Riccardo Motterle
  • ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile“Technologies for Cultural Heritage by ENEA research. -Knowledge, Protection, Diagnostics, Conservation, Communication” a cura dell’Architetto Stella Styliani Fanou e “La ricerca come stimolo alla collaborazione per lo sviluppo: caratterizzazione di pigmenti e leganti storici dei manufatti pittorici mediante fluorescenza indotta da laser LIF” a cura dell’Architetto Martina Romani
  • Case History: Kunstformerei ZehrfeldUn restauratore stuccatore tedesco racconta il suo lavoro in Italia – Andre Zehrfeld
  • Case History: Kremer Pigmente GmbH & Co. KG – Un’azienda tedesca operante in racconta le sue esperienze – Dr. Georg Kremer
  • AREA srl – Un’impresa italiana operante in Cina e in America latina. Sinergie e vantaggi della cooperazione tra aziende europee.
  • Impresa Camerin Srl“Sinergie e internazionalizzazione: l’Istituto per l’Arte e il Restauro di Firenze, piattaforma ideale per la visibilità delle aziende europee” a cura di Roberto Camerin

Partecipare

Chi volesse partecipare può compilare il seguente form entro l’8 novembre 2012.

3 risposte a “Come fare rete d'impresa nel mercato del restauro dei beni culturali”

  1. Diario di una tirocinante “curiosa” - italiagermania | il blog

    […] a meno. In questi mesi i compiti affidatimi sono stati tanti: mi sono occupata principalmente di denkmal 2012, la fiera del restauro architettonico, di Intec 2013, la fiera delle macchine utensili e speciali e […]

    Rispondi
  2. Silvia: vi racconto il mio incontro, positivo, con il mondo del lavoro - italiagermania | il blog

    […] la parte che mi ha impegnato per più tempo è stata l’organizzazione di un seminario sul restauro, a cui ho anche preso parte come hostess per l’accoglienza dei […]

    Rispondi
  3. 5 presentazioni per raccontare opportunità e rischi del mercato dei beni culturali in Italia - italiagermania | il blog

    […] il bilancio positivo del seminario organizzato a Lipsia lo scorso 22 novembre [ne avevamo parlato qui] dalla Camera di Commercio Italiana per la Germania con il patrocinio del Ministero tedesco […]

    Rispondi

Lascia un commento