Open Innovation nell'automotive: comprenderne i vantaggi e i meccanismi non è sufficiente

Una recente ricerca di Ili Consulting, studio tedesco esperto in innovazione, mostra come i vantaggi della Open Innovation siano stati compresi dai manager delle case automobilistiche tedesche e dai loro fornitori.

L’idea centrale del concetto di Open Innovation è che, in un mondo come quello attuale dove la conoscenza viene largamente diffusa e distribuita, le aziende non possono pensare di basarsi solo sui propri centri ricerca interni, ma dovrebbero invece comprare o concedere in licenza le innovazioni (per esempio con i brevetti) attraverso scambi con le altre aziende. Inoltre, le invenzioni sviluppate internamente ma non utilizzate nel proprio business dovrebbero essere date all’esterno (attraverso contratti di licenza, joint ventures, spin-offs).

[…] Alcune aziende che promuovono l’Open Innovation sono Procter & Gamble, InnoCentive, spigit, SAS,e IBM .

[da Wikipedia] 

 

Lo studio di quest’anno su “Open Innovation in der Automobilindustrie” (clicca sull’immagine per ingrandirla) riprende un sondaggio simile del 2009. Affiancando i dati si nota come sempre più manager di livello medio, alto e “top” intendano portare la ricerca della propria impresa da chiusa ad aperta, avendo compreso il potenziale della massa di consumatori in termini di innovazione.

I manager sembrano aver compreso che l’antico credo di “we have all the experts we need in house” non funziona più nel mercato globale, veloce ed interconnesso, e che la flessibilità e l’apertura ad input esterni, siano queste critiche o idee, sono cruciali nel perseguire il successo.

Più difficile di quel che sembra

L’open innovation non consiste però nella semplice pubblicazione di un sito dove chiedere idee. Ci sono diverse azioni da compiere per sfruttare al meglio la conoscenza della massa, e senza le competenze di chi ha ormai maturato esperienza sul campo, è facile inciampare nel fallimento.

Per chi fosse interessato ad intraprendere la strada dell’open innovation, la ricerca di Ili Consulting ha diversi punti interessanti da cui partire. La si può ottenere contattando direttamente Ili Consulting, anche se, scrivendo di open innovation, sembra strano non abbiano pensato di rendere aperto l’accesso alla ricerca stessa.

Da mass-customization.de

Foto in copertina da qui

Lascia un commento